Al temp

Poesia nel dialetto di Livigno di Maria Barbara Silvestri
 
 

Al temp

 

Avant

al temp

al la fa

al sc’cur e ’l céir

al calt e ’l fréit

l’aqua e ’l sól.

 

Avant al témp

al comandà múglia e ént.

 

Inciödì

córom inant e indré

témp al n’é plu

gnè per la múglia

gnè per la ént.

 

Il tempo

 

Nei tempi addietro

il tempo

lo faceva

il buio e il chiaro (la notte e il giorno)

il caldo e il freddo (le stagioni)

l’acqua e il sole (la pioggia e il bel tempo).

 

Nei tempi addietro il tempo

dominava il bestiame e la gente.

 

Oggigiorno

Corriamo avanti e indietro (rincorriamo il tempo)

tempo non ce n’è più (non c’è senso del tempo)

né per il bestiame

né per la gente.

 
Comments